Ambulatorio di Podologia e Posturologia

Mambrin Davide Podologo
Dott. Mambrin Davide

Presso l’ambulatorio di Podologia e Posturologia del Centro Medico Sant’Ambrogio di Novara, hai la possibilità di farti seguire dal nostro specialista, il Dott. Mambrin Davide. La Podologia è quella branca della medicina che si occupa dello studio approfondito del piede, dell’appoggio, del cammino e della postura; è di fondamentale importanza per il conseguimento del benessere e della salute del piede e

della persona, sia in presenza di patologie o situazioni dolorose dell’anziano, dell’adulto e del bambino, sia negli sportivi che vogliono migliorare le loro performances sportive

Podologia e posturologia Novara

La visita posturale approfondisce questi aspetti, attraverso vari test sia strumentali di biometria digitalizzata che test di valutazione funzionale dell’occhio, del vestibolo, della bocca, dei piedi, della colonna vertebrale, della respirazione, del sistema viscerale. La qualità nell’esecuzione dei movimenti e la mancanza di compensazione dipende dalla qualità della stabilità. (Hess 1943). Quando il movimento provoca dolore prima di curare localmente la zona dolente, sarebbe logico iniziare a chiederci se c’è un problema di stabilità generale alla base che deve essere valutato e corretto. La valutazione posturale inizia con un esame approfondito, che mira soprattutto a garantire la salute globale del paziente. 

Le terapie posturali sono complementari alla medicina convenzionale, non sono destinate in alcun modo a sostituirla. (Gagey et al 2002); Il clinico esperto in posturologia attua una valutazione completa della postura valutando la posizione del soggetto nello spazio, l’equilibrio, la qualità della sua stabilità e la sua mobilità.

Durante la valutazione si identificano i disturbi dai diversi ingressi del sistema posturale e si cerca il modo migliore per migliorare la fisiologia del movimento, stabilità e mobilità, agendo su uno o più sensori posturali.

Lo scopo della posturologia è quello di aiutare la persona a migliorare la sua stabilità, utilizzando il proprio sistema di controllo. Il Sistema Centrale elabora le informazioni ricevute al fine di evitare un eccessivo dispendio energetico all’organismo. L’eccessivo dispendio energetico può causare scompensi strutturali, tensioni e dolori diffusi non riferibili a una specifica patologia, ma a disfunzioni posturali che hanno in comune un non corretto appoggio podalico; una limitazione funzionale muscolo-scheletrica degli arti inferiori e della colonna vertebrale; alterazioni del sistema visivo e di quello vestibolare nonché disallineamenti della bocca.

Podologia e posturologia Novara
Podologia e posturologia-Novara-Dottore Mambrin Davide-Posturologo

Il Podologo: prevenzione e cura delle patologie del piede

Il Podologo valuta clinicamente la struttura, la funzione e le patologie del piede, mediante l’esame obiettivo del piede ed esami strumentali quali ad esempio l’esame podoscopico e l’esame baropodometrico e stabilometrico. Tratta le ipercheratosi (callosità), le ulcere del piede, le verruche, le unghie distrofiche (ispessite, deformi) e le onicocriptosi (unghie incarnite).
Realizza dispositivi per la correzione della forma della lamina ungueale (ortonissie). Interviene nei casi di onicocriptosi recidivante con fenolizzazione di parte della matrice ungueale ridando una corretta forma alla lamina. Realizza ortesi digitali in silicone medicale per migliorare l’allineamento delle dita, proteggere le sporgenze ossee ed alleviare situazioni di dolore e di conflitto con la calzatura, come ad esempio nelle dita a martello/griffe, nelle dita deformi e nell’alluce valgo. Realizza ortesi plantari per alleviare sintomatologie dolorose e anomalie di postura o deambulazione (plantari funzionali e biomeccanici, posturali propriocettivi).

Svolge un ruolo di educazione sanitaria, prevenzione e informazione verso i soggetti portatori di malattie a rischio, quali ad esempio le patologie dismetaboliche come il diabete o quelle reumatiche. Agisce di concerto con il medico di base individuando e segnalando le sospette condizioni patologiche che richiedono un approfondimento diagnostico od un intervento terapeutico medico/chirurgico.

Cosa comprende la visita podologica

  1.  momento valutativo: la valutazione del piede si basa innanzitutto su una valutazione morfologica e biomeccanica, sulle impronte di carico, sull’assetto posturale del piede ed è coadiuvata da un esame computerizzato dell’appoggio che consente la lettura di molti problemi statici e dinamici;
  2. momento terapeutico: nel caso di patologie risolvibili ambulatorialmente con protesi od ortesi, apparecchi per correggere o limitare gli errori posturali;
  3. momento informativo: a supporto e integrazione della terapia e per migliorare la gestione del “sistema piede”.

Il trattamento

Il trattamento proposto dipende sempre dai risultati della valutazione ed è su misura per ciascun paziente. Esso mira a:

  • Rimuovere tutte le informazioni parassite (nocicettive) : apparato visivo, apparato oculomotore, informazioni propriocettive, piede, pelle, dentale e masticatoria.
  • Ripristinare la capacità di adattamento attraverso il cambiamento percepito da un sensore attraverso informazioni indotte al fine di migliorare l’equilibrio e la mobilità.

Un modo semplice per modificare le informazioni è quello di agire sul sensore plantare: utilizzando solette posturali, ogni stimolazione è testata, con prove di equilibrio posturale. Solo le stimolazioni che migliorano l’equilibrio e/o la mobilità vengono mantenute questo è il

principio di base della posturologia. 

Valutazione

Si valuta il funzionamento complessivo del sistema di controllo, compreso il funzionamento sinergico dei muscoli valutando le catene muscolari, durante l’esame clinico tutta la postura è considerata come facente parte di un solo segmento sinergico. Più la valutazione del soggetto è completa, migliore è la comprensione della fisiopatologia posturale. Naturalmente, per lo stesso motivo, il trattamento proposto non sarà necessariamente nella zona dolorosa.

 

 

Obiettivo

L’obiettivo della Posturologia è quello di trattare l’individuo in modo globale quindi un trattamento personalizzato, ed è per questo che non ci si concentra sulla zona del dolore e sul “dolore” o sulla patologia, ma si valuta l’insieme. Il dolore è considerato un semplice allarme, che viene preso in considerazione solo come indicatore di non salute. Vale a dire che si valuta la sua evoluzione: come varia e si modifica rispetto alla valutazione posturale iniziale, da qui si valuta l’efficacia del trattamento proposto.

In questo ambulatorio si effettuano

Check-up del piede e del cammino

Lo studio approfondito del piede, dell’appoggio, del cammino e della postura è di fondamentale importanza per il conseguimento del benessere e della salute del piede e della persona, sia in presenza di patologie o situazioni dolorose dell’anziano, dell’adulto e del bambino, sia negli sportivi che vogliono migliorare le loro performances sportive. Infatti, nel caso di patologie o problematiche dolorose/funzionali, come:

 
• metatarsalgie

• neuroma di morton

• spina calcaneare

• fascite plantare

o in presenza di patologie come: piede diabetico, vascolare, neuropatico, artrosico, reumatico o in presenza di:


• alluce valgo

• dita a martello 

• piede piatto 

• piede cavo

• sindrome pronatoria

 

è indispensabile un check-up accurato al fine di accertare la problematica, comprenderne le cause ed individuare la strategia di cura podologica più appropriata per ottenere la remissione dei sintomi, il ripristino funzionale e prevenire le recidive. Nel caso dello sportivo, amatoriale od agonistico, il check-up attuato dal PODOLOGO permette di individuare le caratteristiche strutturali e funzionali del piede, allo scopo di adottare tutte le strategie per il miglioramento della performance sportiva. Il check-up del piede e della deambulazione si articola nella visita podologica con esame clinico ed esame biomeccanico e si avvale di esami strumentali come l’esame podoscopico e l’esame baropodometrico computerizzato. La documentazione e la refertazione dettagliata relativa agli esiti degli esami clinici (obiettivo e biomeccanico) e strumentali (podoscopico e baropodometrico) viene consegnata al paziente in forma di documentazione cartacea, a seguito della successiva elaborazione dei dati strumentali e dello studio approfondito del caso clinico.

Esame Obiettivo e Biomeccanico

L’esame obiettivo prevede la valutazione globale e posturale della persona, con particolare attenzione alla struttura e funzionalità delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti propri del piede e dell’arto inferiore, e della correlazione che c’è tra i vari distretti.

Esame Podoscopico

L’esame podoscopico permette l’osservazione della faccia plantare del piede, in particolare della superficie d’appoggio e dei punti di maggior pressione, evidenziati dalla differente intensità luminosa data dalla retroilluminazione.

Esame Baropodometrico

L’esame baropodometrico viene eseguito mediante una pedana che rileva le pressioni del piede sia in stazione eretta (esame statico ed esame stabilometrico) sia durante il cammino (esame dinamico).

Plantari-Novara

Test Posturali

I test posturali sono in grado di dirci con buona precisione la possibile origine del problema (piedi, bocca, eccetera), mentre in un secondo momento sarà possibile, attraverso l’utilizzo di “artefatti” informazionali, constatare il loro effetto sul Sistema Tonico Posturale che interviene in un numero considerevole di INDICAZIONI:

  • Cervicalgie acute e croniche
  • Dolori del rachide: cervicali, dorsali, sacrali
  • Torcicollo
  • Cefalee cervico-geniche ed alcune neuro-geniche
  • Nevralgie cervico-brachiali
  • Talune sindromi vertiginose
  • Periartriti di spalla e scapolalgie
  • Alcuni dolori del gomito e del polso
  • Dolori a componente statica: anca, ginocchio, piedi, iperpressioni esterne delle rotule
  • Deformità della colonna: cifosi, scoliosi, iperlordosi
  • La maggior parte delle dorsalgie
  • Lombalgie di origine dorsale
  • lombalgie acute e croniche
  • Sciatalgie
  • Cruralgie
  • Molti dolori dell’anca e del ginocchio
  • Protrusioni discali
  • Molte ernie del disco
  • Coccigodinie
  • Patologie sportive: crampi, indolenzimenti, tendiniti
  • Altre: cefalee, vertigini, affaticamenti, squilibri statici del bambino, deformità podaliche e ritardo scolare
Test Posturale Novara

Patologie Trattate

  • Patologie dell’appoggio del piede
  • Alluce valgo
  • Alluce rigido 
  • Piede piatto 
  • Piede cavo 
  • Fascite plantare 
  • Metatarsalgie 
  • Tallodinie 
  • Piede sportivo 
  • Piede diabetico (screaning I° e II° livello) 
  • Ulcere diabetiche e arteriopatiche 
  • Onicocriptosi (unghie incarnite) 
  • Ipercheratosi
  • (callosità) 
  • micosi cutanee e ungueali 
  • verruche 
  • onicodistrofie (errata crescita unghie) 
  • Piede pediatrico 
  •  Tendinopatie arti inferiori 
  •  Coxalgie 
  • Piede geriatrico 
  • Piede reumatico 
  • Problematiche posturali 
  • Cervicalgie 
  • Lombalgie 
  • Gonalgie 
  • Onicocriptosi (unghie incarnite)
  • Ipercheratosi (callosità) 
  • Micosi cutanee e ungueali 
  • verruche 
  • Onicodistrofie (errata crescita unghie) 
  • Piede pediatrico 
  • Tendinopatie arti inferiori 
  • Coxalgie
  • Piede geriatrico 
  • Piede reumatico 
  • Problematiche posturali 
  • Cervicalgie 
  • Lombalgie 
  • Gonalgie

Prestazioni eseguite

  • Analisi della colonna vertebrale e della respirazione
  • Analisi Visiva – Test vestibolari
  • Analisi Posturale con valutazioni varie asimmetrie
  • Valutazione Osteopatica e Viscerale
  • Valutazione Biomeccanica
  • Valutazione Statica, Stabilometrica e Dinamica
  • Valutazione Podalica
  • Correzione Podalica, Osteopatica e Chiroterapica
  • Valutazione Catene Muscolari
  • Riprogrammazione Posturale con DID

Contattaci allo 0321625791 oppure invia una mail all’indirizzo info@centromedicosantambrogio.it, saremo lieti di risponderti nel più breve tempo possibile.