Occhio secco (o sindrome dell’occhio secco)

Che cos'è l'occhio secco?

Per sindrome dell’occhio secco si intende un’alterazione del delicato equilibrio che regola la secrezione e la distribuzione del film lacrimale. L’occhio secco, quindi, è un occhio non correttamente lubrificato la cui cornea è messa a rischio dal continuo sfregamento con la palpebra e da una mancata protezione verso polvere, sporcizia e germi.

Quali sono i sintomi dell'occhio secco?

I sintomi più comuni sono calo dell’acuità visiva, bruciore, pizzicore, prurito, fastidio durante l’utilizzo delle lenti a contatto, sensazione di corpo estraneo e iperlacrimazione paradossa (watering eye).

Quali sono le cause dell'occhio secco?

Le principali cause che determinano la secchezza dell’occhio sono:

  • Blefariti e malattie delle ghiandole di Meibomio acute e croniche
  • La frequentazione di ambienti secchi e polverosi, l’esposizione a vento e raggi UV, l’uso prolungato di lenti a contatto
  • L’utilizzo prolungato di alcuni farmaci sistemici
  • La scarsità di liquido lacrimale, dovuta ad un eccessivo scarico del film lacrimale attraverso i condotti di deflusso delle lacrime
Come può essere diagnosticato l'occhio secco?

La diagnosi di occhio secco va fatta sempre dall’oculista attraverso un’accurata visita e l’utilizzo di appositi test per l’esame della lacrimazione. L’oculista eseguirà un anamnesi oculare e generale e lo studio del film lacrimale viene effettuato sia attraverso un’analisi quantitativa della lacrima prodotta (test di Schirmer) che qualitativa (test di rottura del film lacrimale-BUT).

Diagnosi del tipo di occhio secco

Tipo quantitativo: riduzione della quantità della lacrimazione. In genere correlato alla sindrome di Sjogren

Tipo qualitativo: riduzione della qualità della lacrimazione. In genere correlato a disfunzione delle ghiandole di Meibomio primitiva o secondaria a istillazione cronica di colliri terapeutici

Tipo misto: riduzione quantitativa e qualitativa della lacrimazione. Spesso il più frequente.

La cura al CMSA

Presso il Centro Medico Sant’Ambrogio a Novara è possibile prenotare la visita oculistica con il Prof. Modorati Giulio Maria, medico chirurgo specialista in Oftalmologia, Dirigente Ospedaliero Senior di I° livello Unità Operativa di Oculistica Ospedale San Raffaele – Milano.

Scopri l’Ambulatorio Centro uveiti https://centromedicosantambrogio.com/centro-uveiti-novara/

Prenota online https://cmsantambrogio.gestionalemedico.cloud/prenotazioni.php